5 Orologi con GPS e Altimetro a Confronto

Abbiamo testato cinque dei migliori orologi con altimetro sul mercato.

  • Suunto Ambit2
  • Suunto Core
  • Suunto Vector
  • Casio Pathfinder PAG240-1
  • Casio Pathfinder PAG240T-7

Questi orologi multisport sono dotati delle funzioni chiave che escursionisti, scalatori e turisti usano di più: altimetro, barometro, bussola digitale e opzioni standard di rilevamento del tempo.

#1
#2
#3
#4
#5
Suunto Ambit2Suunto CoreSuunto VectorCasio Pathfinder PAG240-1Casio Pathfinder PAG240T-7
Compra Ora Compra Ora Compra Ora Compra Ora

Tutti gli orologi funzionano bene ma la loro interfaccia utente, il display e altre caratteristiche variano in modo significativo in base ai modelli. Tutti portano a termine il compito richiesto, ma se si vuole spendere più di 200 euro, si vuole avere il meglio, giusto?!

orologi intro

Le Opzioni Disponibili negli Orologi con Altimetro

Ci sono molte opzioni comuni a tutti gli orologi che abbiamo testato ma è molto diverso sia il modo in cui queste funzionavano sia come venivano mostrate sul display. Abbiamo comparato ognuna di queste opzioni attraverso serie di test oltre i 20.000 piedi, guadagnando e perdendo circa 10.000 piedi in un solo giorno, oltre ai test effettuati in laboratorio. Il Suunto Ambit2 si è posizionato al vertice della classifica, ma tutti gli altri orologi non sono stati da meno. Tutti hanno opzioni come la data, il cronometro, il conteggio alla rovescia, la tempesta (i.e. la pressione barometrica) ecc. Ma sono spesso le opzioni extra come il GPS e le opzioni grafiche a fare la differenza.

Tempo

Tutti i modelli testati hanno un cronometro e un timer (conto alla rovescia, cronometro) e allarmi. I tre orologi Suunto hanno tre allarmi mentre i Casio ne hanno cinque. Oltre ad avere meno allarmi, un affare più grande consiste nel fatto che gli allarmi del Suunto non sono molto rumorosi, quindi dovevamo posizionare l’orologio vicino alla testa per essere sicuri di sentirlo. Il Casio Pathfinder e il Suunto Core hanno la possibilità di impostare gli allarmi per l’alba e per il tramonto in relazione alla posizione.

Altimetro

Il Suunto Ambit2 risulta solo di poco superiore al Suunto Core, per il fatto di possedere un migliore altimetro e un GPS integrato. Il Suunto Core si difende benissimo perché, insieme con l’Ambit2, ha i più piccoli incrementi (tre piedi) rispetto agli altri 3 orologi testati. Ognuno dei modelli che abbiamo testato hanno un log per l’altitudine; questa caratteristica che inizialmente non sembra di grande aiuto si  è rivelata una delle opzioni più utilizzate. Infatti ci ha permesso di monitorare la totale ascesa, discesa e il numero di percorsi. Per gli sciatori, registra anche quanti giri si sono effettuati, mentre per gli escursionisti e gli scalatori, questa opzione comunicherà la reale elevazione verticale ottenuta.

Ancora una volta l’Ambit2 si è messo in evidenza con la sua capacità di trasferire facilmente i dati ad un computer e mostrare in un grafico l’intero percorso. Inoltre, sul computer, si possono combinare la variazione di altitudine con tempi e posizioni GPS.

Il Suunto Core, ha avuto la miglior capacità di registrazione; potrebbe mantenere il monitoraggio di valori di informazione per sette giorni in una sola registrazione. Il Vector può registrare per 24 ore e può accumulare fino a 100 registrazioni mentre i due modelli Pathfinder possono memorizzare soltanto fino a 40 registrazioni.

Barometro

Perché ci si dovrebbe interessare alla pressione barometrica? Perché se in un periodo di 12 ore si perdono 4 millibar allora questo significa che sta per arrivare una tempesta; meno 6 millibar e significa che sta per arrivare una tempesta molto violenta; meno 8 o più millibar, mettetevi in salvo!

Purtroppo non ci sono altri modi che funzionino per predire quando il cattivo tempo stia per finire o per arrivare. Tutti i modelli che abbiamo testato possono rappresentare in un grafico la pressione barometrica, dove il Suunto Core e l’Ambit2 sono stati gli orologi ad aver mostrato i migliori grafici. Entrambi i Casio Pathfinder hanno grafici decenti, mentre il Suunto Vector ha di gran lunga il più elementare.

Bussola

Questo è un ambito in cui ancora una volta ha brillato l’Ambit2 con una bussola in tecnologia 3D. Una bussola tradizionale è necessario tenerla ad una altezza adeguata per un’accurata lettura, ma la bussola 3D dell’Ambit2 compensa qualsiasi inclinazione, permettendo una buona lettura indipendentemente dall’angolo del polso. Tutti gli altri orologi che abbiamo testato hanno bussole digitali. Queste saranno utili per le persone che necessitano una bussola solo per avere un generale punto di riferimento, ma se avete intenzione di imbattervi in un più serio viaggio cross-country, vi raccomandiamo di prendere una normale bussola, in quanto molto più accurata.

Facilità d’uso e Interfaccia

La facilità d’uso e l’interfaccia consistono nella facilità che si ha nello scorrere attraverso le funzioni dell’orologio. Le funzioni ben definite e il menu facile da comprendere del Suunto Core sono state le nostre prime scelte. L’interfaccia simile prevista dall’Ambit2 è buona ma con un numero di opzioni maggiore necessita di più tempo per abituarsi e inoltre non è così facile da usare come il Core o il Vector. Entrambi i modelli di Casio Pathfinder sono tanto buoni, con pulsanti ben etichettati, quanto le voci del menu sono di facile comprensione. Il Vector ha meno funzioni, e ciò ti permette di confonderti di meno, ma ha un’interfaccia meno facile da comprendere e meno ben definita.

Display

La nostra votazione sul display misura quanto facile sia leggere l’orologio in piena luce, con una luce fioca e al buio, usando l’opzione di retroilluminazione dell’orologio. Il giudizio riguardante il display tiene conto inoltre della qualità con cui viene mostrata l’informazione. L‘Ambit2 dispone sia di opzioni nero su bianco che di opzioni bianco su nero, combinate con numeri grandi e facilmente leggibili; è stata la nostra prima scelta per quanto riguarda i display.

Il Casio Pathfinder con il suo doppio schermo di sosta si è posizionato secondo vicino alla prima scelta. Esso aveva di gran lunga la miglior retroiiluminazione, rendendo facile la lettura durante la notte. Questo è il punto dove crediamo che il Suunto Core pecchi maggiormente; abbiamo faticato a leggere sui ghiacciai luminosi o in prossimità del tramonto.

Precisione

Prima di tutto, ci sono alcune piccole cose che l’utente deve sapere: come per tutti gli strumenti altimetrici basati su misurazioni barometriche, la precisone delle misurazioni sono soggette a cambiamenti in base al clima, che causando un cambiamento della pressione.

Dopo i nostri test, e tenendo a mente questo fattore, il Suunto Core e l’Ambit2 sono risultati i più accurati poiché, a differenza di entrambi i modelli Casio Pathfinder e del Vector, dispongono di funzioni di altimetro e barometro collegate insieme. Misura l’elevazione in intervalli di tre piedi, o un metro, comparati con i venti piedi, o cinque metri, del Pathfinder e i dieci piedi, o tre metri, del Vector.

L’opzione barometro/altimetro è buona nel Core. Calcola tendenze della pressione a lungo termine per offrire una più accurata lettura. Per esempio, mentre stai salendo misura l’elevazione con te mentre la pressione barometrica cambia ad un ritmo molto più veloce di come cambia con il clima. Una volta che smetti di monitorare l’elevazione per un momento (i.e. durante il sonno) riesce a capirlo e visualizza ogni variazione della pressione barometrica in base al cambiamento del tempo e non in base alla perdita o al guadagno di elevazione. Questa è un’opzione piuttosto efficace; essa funziona solo a volte da ciò che è risultato nei nostri test. Al di la di questa caratteristica, dopo lunghi test in cui i vari prodotti sono stati messi fianco a fianco pensiamo che il Core sia il migliore nel fornire una rilevazione più accurata di elevazione.

——————————————————–

LA NOSTRA SCELTA: SUUNTO AMBIT2

sunto ambit 2

Il Suunto Ambit2 è il migliore nel mercato. E’ caricato con un incredibile numero di opzioni utilizzabili, combinate con il miglior display e una delle migliori interfacce utente. La capacità di trasferire e visualizzare dati insieme alla possibilità di gestire altre opzioni più complesse sull’orologio tramite il computer è facile e veloce.

L’unica delusione consiste nella durata della batteria (ma viene fornito con una batteria ricaricabile) e nel costo (la versione HR con il cardiofrequenzimetro è più costosa) che è almeno il doppio del prezzo di tutti gli altri orologi altimetro che abbiamo testato.

Compra Ora su Amazon.it

LA MIGLIOR SCELTA: SUUNTO CORE

suunto core

Il Suunto Core è la miglior scelta per il fatto che eccelle nelle opzioni comunemente più usate. Detiene l’altimetro più accurato, il miglior registro e i migliori grafici barometrici del clima. Il Core ha la versione migliore anche di altre opzioni, come gli allarmi preimpostati all’alba e al tramonto e i pulsanti resistenti all’acqua, in modo da poterlo indossare quando ci si tuffa o per immersioni poco profonde.

L’interfaccia del Core è stata la nostra scelta ed è facile da usare con voci di menu bene etichettate. Gli svantaggi per il Core sono il prezzo, la mancanza di un’opzione GPS e uno schermo difficile da leggere con una luce abbagliante (su un ghiacciaio o sulla neve) o in mancanza di luce.

Compra Ora su Amazon.it

LA MIGLIOR QUALITÀ’/PREZZO: SUUNTO VECTOR

suunto vector

Per il prezzo, non si può battere il Suunto Vector.

Anche se il Vector non ha tante opzioni come il Core o il Pathfinder, ha tutte le opzioni che le persone usano maggiormente ed ha un altimetro più accurato del Casio Pathfinder PAG240-1. Il Vector è vicino in quanto a facilità d’uso al Suunto Core o al Casio Pathfinder PAG240t-7e ma costa molto meno.

Compra Ora su Amazon.it